Fiera di Pescara

Sabato scorso io e Carlo IK0APA abbiamo fatto una gita a Pescara per visitare la fiera.
Abbiamo deciso di partire con comodo ed arrivare a Pescara per l’ora di pranzo, mangiare con calma ed andare alla fiera di pomeriggio.
Partiti quindi alla 9,30 della mattina siamo arrivati troppo presto per entrare subito al ristorante quindi una passeggiata sul lungomare ci ha portati a visitare l’officina di Barbacane, famoso preparatore di motociclette e in particolare di special Moto Guzzi.
Abbiamo ammirato alcuni suoi lavori e poi saputo che intendeva recarsi sull’isola di Man, Carlo che sull’isola è stato un numero innjumerevole di volte, si è abbandonato a una lunga discussione con tanto di foto e filmati prelevati dal telefonino.
Quindi subito dal “murena”, ottimo ristorante che ci ha fatto pranzare con piatti di pesce delicati qunto gustosi.
Arrivati quindi alla Fiera nel primo pomeriggio abbiamo avuto la prima sgradita sorpresa, solo due biglietterie e una fila abnorme ma scorrevole, entrati in Fiera abbiamo constatato una notevole affluenza di pubblico, sopratutto ragazzi con fidanzatina al seguito mano nella mano.
Espositori del settore radioamatoriale concentrati sopratutto all’entrata, poi cineserie, PC usati e componentistica, ma anche straccetti per le pulizie e attrezzature da giardino.
Lo scandalo secondo me è il biglietto d’entrata a 6 euro, se l’organizzazione già incassa dagli espositori i diritti per lo spazio espositivo, non si potrebbe mantenere il biglietto più basso ?
La cosa più simpatica della fiera l’avevo notata anch’io ma la fotografia è di IK0IOL, presa dal Forum di ARI FIdenza:

mai rubare

Per inciso allo stand vicino all’entrata che vendeva cioccolatini e confetti la signorina si poteva fregiare del titolo di “Miss Fiera di Pescara” !!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: