Windom o Dipolo ?

Dopo circa due anni di onorato servizio la mia Carolina Windom della Radio Works, modello 80 short, è andata a farsi benedire (letteralmente data la vicinanza del mio QTH con il Vaticano).
Il Front End di tutte le radio, che avevo in stazione, ha iniziato a saturarsi con le trasmissioni in onde medie della RAI e non riuscivo più a fare un QSO, con il QRM che superava i 9+20 (se andava bene).
Una mattina, preso dalla disperazione, chiamo il mio amico Carlo IK0APA e, complice la promessa di una colazione al bar, siamo saliti sul tetto ed agganciato al mio commutatore d’antenna della SSB una piccola antenna per HF portatile, la MP1 della Superantennas, senza neanche tararla per una banda specifica.
Miracolo, la ricezione era silenziosissima, e dopo una veloce taratura ho portato a termine due veloci QSO in 80 metri, ma allora che cosa succedeva?
Era evidente che la Radio Works aveva qualcosa che non andava !!
Per chi non conosce la Carolina dirò che è realizzata con due bracci asimmetrici, da un balun, da un tratto di cavo coassiale di circa 3 metri e passa e da un choke, il tratto verticale dalla casa viene definito “radiatore verticale”.
L’ipotesi più corretta è quella che dopo due anni di intemperie, qualcosa sia penetrato all’interno del balun o del choke (leggasi acqua) oppure i toroidi abbiano subito una bella cottura 🙂 .
A questo punto urgeva una soluzione che, se pur non definitiva, mi mettesse in condizioni di fare radio.
Mi sono ricordato che giaceva in un cassetto un balun 1:1 della Diamond, quindi mi somno adoperato subito per fare un bel dipolino, circa 10 mt. per braccio e il balun al centro.

Particolare Dipolo 80 metri

Due isolatori ceramici alle estremità e via subito alla radio per provare.
Non ho fatto tarature particolari ma mi sono fidato dell’accordatore in stazione (malissimo direte voi e sono perfettamente d’accordo) ma era tardi e non mi andava di rimanere sul tetto al calar del sole.
Comunque, accordo bene in 20 metri, in 18, in 21, decentemente sugli 80 metri, sui 24 e sui 28 metri.
Per il momento il dipolo è rimasto montato così, ma attendo un momento favorevole per una taratura più fine.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: