ARDUINO + GPS + APRS parte 2

Primo lavoretto portato a termine: identificazione della piedinatura del GPS HOLUX M-1000 in mio possesso.
Dall’esame  del manuale ho identificato i piedini del connettore USB Micro B presente sul lato del GPS e con il tester ho verificato la corrispondenza con l’estremità del cavo USB tipo A, mi sono quindi procurato dai miei cassetti una vecchia presa USB A, strappata ad un PC ormai in disuso e abbinato a ciascun piedino un colore del cavetto.
Dalla lettura di qualche testo sul WEB ho dedotto che questo codice dei colori adottato sul mio cavetto è quasi standard, ma ovviamente chi volesse replicare è pregato di controllare con il tester.

GPS Holux M-100 Bluetooth e cavetto USB

Per chiarezza riporto la piedinatura:

  • Piedino 1 Holux ==> GND ==> Nero
  • Piedino 2 Holux ==> non usato
  • Piedino 3 Holux ==> TX ==> Verde
  • Piedino 4 Holux ==> RX ==> Bianco
  • Piedino 5 Holux ==> +5V ==> Rosso

Durante alcune visite su vari siti in rete ho trovato diversi schemi ma tutti diversi tra loro pur se riferiti allo stesso tipo di GPS, quindi il consiglio è: utilizzate lo schemino di sopra come base di partenza, ma controllate tutto con il vostro tester !! 😉
Ultima avvertenza lo schemino della foto riporta la piedinatura del maschio USB Micro B quindi è ovviamente speculare alla femmina presente sull’apparato GPS.
Oltre ad utilizzare i cavi GND e TX (al connettore 0 RX o a qualunque altro piedino ma in questo caso occorre la libreria per la comunicazione seriale aggiornata) per connettere il GPS ad Arduino si può utilizzare il cavo rosso (al connettore +5v) per ricaricare la batteria ma in questo caso è meglio applicare una fonte di alimentazione esterna.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: